Turno di notte

La notte porta consiglio ? Kruaxi a ruota libera.

...che i pochi anni di differenza fra me e Giulio Gobbi, amico che stimo incondizionatamente pur non avendolo ancora mai incontrato 'de visu', siano contati molto nel diverso approccio alla musica.
Forse no... forse è stato il fatto che mi sono avvicinato tardi alla socializzazione ed alla scoperta di tutto quanto gli altri avevano da proporre.
Stefano, giovane cardiopatico, me lo ricordo bene. Niente corse, niente sforzi, tutto sotto l'occhio benigno e terribile della mia mitica nonna...
Ricordo la passione sconfinata che mia madre aveva per DeAndré... E come, pudica, abbassasse il volume in mia presenza ogni qual volta l'enorme Fabrizio cantasse qualcosa di 'sconveniente'...
Ed io... la domenica mattina mi alzavo spesso ad orari antelucani, mi appropriavo del mangiadischi ed ascoltavo a basso volume quei dischi proibiti nascosto sotto il mio letto...
Mi fu regalato il mio primo rack in terza media, un improbabile Europhon che, tuttavia, funzionava davvero egregiamente. Noi pensiamo di ascoltar bene la musica in quest'epoca di 01001100100111...
Praticamente fino alle superiori conobbi soltanto musica classica e qualche cantatutore italiano.
Non che me ne lamenti.
Poi...
Poi conosci, giri, tenti di assomigliarti agli altri, incontri i primi pseudo guru...
Vediamo:
-tonnellate di Doors (non posso più ascoltarli)
-l'incontro col Duca Bianco (intoccabile fino a Let's Dance)
-anni 80'... Stranglers, Sister of mercy, Siuxie...
e LORO !
I CCCP.
Ne ho adorato testi e musica, li ho visti dal vivo, ho consumato i loro LP.
No, grazie, ero già abbastanza scafato per capire che il loro messaggio politico era nichilista e divertito, non piaceva certo alla nomenklatura.
Poi i CSI. Qui siamo sul capolavoro.
Testi fantastici, e musica alla loro altezza, perlomeno secondo le mie... corde.
Zamboni è sempre attivo e brillante, peccato che Ferretti sia così rinc... ehm... abbia così modificato il suo pensiero.
Anche se, ascoltando 'Palpitazione tenue', era solo una 'morte' annunciata'.

Il loro genio ? Questa è una canzone, e 'spiega' il fallimento del Comunismo meglio di mille libri...

Salute e Latinum per tutti !

Visualizzazioni: 0

Commento

Devi essere membro di Turno di notte per aggiungere commenti!

Partecipa a Turno di notte

Info su

© 2017   Creato da Kruaxi.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Termini del servizio