Turno di notte

La notte porta consiglio ? Kruaxi a ruota libera.

L'Arme froide..."l'arma fredda" cosi i francesi con un bel neologismo chiamano i coltelli e i pugnali espressamente concepiti per il combattimento..

dai tempi della prima selce scheggiata il coltello è stato per l'uomo l'utensile per eccellenza ,mille impieghi dal tagliare il cibo al costruire latri attrezzi passando per la caccia e la guerra..

però con l'evolversi dell'utensile si è specializzato e cosi alcuni coltelli hanno perso le connotazioni di utensile per usi generali e sono diventati degli attrezzi specializzati per risolvere i contrasti degli uomini..scramasax, misericordie , pugnali, baionette ..

e sono rimasti in uso anche dopo l'avvento delle armi da fuoco.."armi fredde" per l'appunto..

ad esempio questo pugnale gerber "boot knife",,è dotato di tutte le qualità di un buon coltello da combattimento..

lama larga a pianta triangolare con doppio filo concepita per penetrare in profondità e creare vaste lesioni in fase di estrazione dalla carne,specie se chi chi l'impugna ha la freddezza di imprimergli un leggero moto rotatorio. La guardia è larga e a forma di T ,per impedire che il pugnale penetri oltre il limite dell'impugnatura e di contro con i robusti "becchi" può parare i fendenti avversari e anche strappare la lama dalle mani dell'avversario. Il fondo piatto e stretto dell'impugnatura può essere usato come un corpo contundente per infrangere i cristalli di un'auto o le ossa di un teschio...IL fodero di cuoi è dotato di clip  a molla per poterlo fissare alla'interno della cintura o appunto dentro uno stivale..

L'occhio del tecnico può apprezzare la bella fattura,il bilanciamento e l'insieme delle caratteristiche tecniche di questa "arma fredda"..nell'uomo invece incute un sottile timore per al sua reale destinazione d'uso e per il fascino oscuro che esercita sul lato oscuro dell'anima..

Visualizzazioni: 757

Commento da Kruaxi su 10 Luglio 2012 a 21:39

Boot... sarebbe da 'stivale' ?

Commento da luchs su 10 Luglio 2012 a 21:56

esatto..la gerber a dispetto del nome dal suono tedesco è un marchio americano specializzato nella pro"boot knife"..coltello da stivale..

Commento da luchs su 10 Luglio 2012 a 21:57

naturalmente in italai portarsi un pugnale in uno stivale è un cicin vietato..

Commento da Kruaxi su 10 Luglio 2012 a 23:52

Ne avevo il sospetto... ma sai... tutte le informazioni sono buone per il 'dopo bomba'...

Commento da Marco Lombardi su 27 Luglio 2012 a 21:04

dunque: tengo rigorosamente IN CASA: un kbar da combattimento, dotazione US ARMY Vietnam, una daga araba, un tanto giapponese, un pukko finlandese, due spade ninja katana, una coppia di bastoni da combattimento filippini e un telescopico smith&wesson, un coltello da combattimento Colt con lama in AISI440 temprata all'azoto liquido, più una serie di serramanico fra cui un CRKT M16, un Kalashnikov, un Beretta, due Boker....tutti provenienti dalla mia vecchia passione per le arti marziali, quando andavo due volte alla settimana a "fare a coltellate" con coltelli di plastica da allenamento.

Cosa dire? Ci ho speso un po' di soldi, ovviamente me li tengo stretti dentro le mura casalinghe, per i noti limiti legali e...non sono molto preoccupato all'idea che qualcuno mi entri in casa.

Poi, a dire il vero, quando uno ci ha provato ho risolto la cosa a mani nude.... :-D

Commento

Devi essere membro di Turno di notte per aggiungere commenti!

Partecipa a Turno di notte

Info su

© 2017   Creato da Kruaxi.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Termini del servizio